01 dicembre 2018


Sabato primo dicembre presso l’Opera Pia Corbetta di Borgolavezzaro si è aperto il periodo natalizio con, quello che è oramai diventato un appuntamento fisso, l’Aperipranzo con i parenti degli Ospiti della residenza.

Erano presenti la Presidente del Consiglio di Amministrazione dell’Ente, Dottoressa Saini Giovanna, che ha ricordato l’importanza di lavorare tutti insieme come in una grande famiglia per il benessere dell’Ospite.

Don Gianfranco Regalli, membro del Consiglio di Amministrazione ha rappresentato come la presenza del familiare sia di supporto all’impegno del personale per creare un clima sereno all’interno della residenza.

Il Direttore Sanitario Dottoressa Piazzolla Federica ha sottolineato come tutte le figure professionali operano insieme con piena sintonia creando un ambiente confortevole per gli Ospiti.

Il Direttore Amministrativo Dottoressa Motta Giovanna ha introdotto il tema della comunicazione che non è solo quella verbale ma anche e soprattutto quella non verbale, fatta di sguardi, di gesti e di presenza. In particolare quella dei parenti che sono parte attiva nei laboratori organizzati nella residenza dalla terapista occupazionale, Dottoressa Beccati Martina. Quest’anno, ha poi riferito la Dottoressa Motta, è stata avviata la pet therapy con la collaborazione degli operatori del canile ENPA di Novara, esperienza che ha messo in evidenza come la comunicazione non verbale attraverso l’emozione suscitata dalla presenza nella struttura degli animali abbia permesso di superare la barriera generazionale e visto coinvolti nei momenti di socializzazione e di aggregazione sia gli ospiti che i parenti con i nipotini.

È stato poi presentato un video realizzato dalla terapista occupazionale con le foto dei momenti più significativi dell’anno 2018 intercalati a delle riprese, dall’alto, del parco della residenza, realizzate da Davide Saldarini, nipote di un’Ospite, con un drone.

La coordinatrice del personale, Dottoressa Siccardi Doriana ha ricordato l’importanza delle emozioni che sono parte integrante della nostra vita quotidiana anche nella residenza, rendendo coloro che ci vivono, ci lavorano ed i parenti che vengono in visita come una grande famiglia.

L’evento ha visto la numerosa partecipazione dei parenti degli Ospiti.

Tutti hanno molto apprezzato il ricco buffet preparato dai cuochi della cucina dell’Ente, Luca Mantovani e Battaglia Patrizia.

A ricordo della giornata l’Amministrazione ha dato a tutti i presenti un’agenda per il 2019, con tutti gli appuntamenti previsti nella residenza, realizzata dall’equipe della struttura.